P-Recycling

Contesto

A partire dal 1° gennaio 2016 è entrata in vigore l’Ordinanza sulla prevenzione e lo smaltimento dei rifiuti (Ordinanza sui rifiuti, OPSR; RS 814.01) sostituendo l’Ordinanza tecnica sui rifiuti (OTR) in vigore fino ad allora. In essa si osserva tra l’altro che entro il 2026 il fosforo dovrà essere recuperato dai fanghi di depurazione.

Per portare avanti e attuare il riciclaggio del fosforo come previsto dall’art. 15 OPSR e all’aiuto all’esecuzione dell’UFAM, è necessaria la collaborazione di tutti i principali soggetti interessati quali la Confederazione, i cantoni, i comuni, gli IDA, gli impianti di essicamento dei fanghi di depurazione, gli inceneritori, i cementifici, gli impianti di mono-incenerimento dei fanghi di depurazione, l’agricoltura, i produttori di fertilizzanti.
A questo scopo è stata istituita la rete SwissPhosphor, che persegue l’obiettivo di elaborare una base decisionale per il riciclaggio del fosforo in Svizzera per concretizzare in tal modo l’attuazione di quanto previsto dalla legge, di promuovere lo scambio e la collaborazione tra i diversi attori, nonché di coordinare le attività.

Obiettivo

L’obiettivo è elaborare una programmazione comune tra i diversi attori.

Destinatari

Gestori, autorità esecutive

Organizzazione del progetto

Gestione del progetto: Heinz Habegger (Water Excellence e presidente VSA)

Durata

2018-2021