Descrizione del progetto: Riciclaggio del fosforo

Contesto

Il 1° gennaio 2016 è entrata in vigore l’ordinanza sulla prevenzione e lo smaltimento dei rifiuti (ordinanza sui rifiuti, OPSR; RS 814.600), che ha soppiantato l’ordinanza tecnica sui rifiuti (OTR) fino ad allora vigente. Il nuovo testo di legge sancisce tra l’altro che, entro il 2026, il fosforo dovrà essere recuperato dai fanghi di depurazione.

Per realizzare il riciclaggio del fosforo ai sensi dell’articolo 15 OPSR e dell’aiuto all’esecuzione dell’UFAM, occorre la collaborazione di tutti gli attori coinvolti: Confederazione, Cantoni, Comuni, IDA, impianti per l’essiccazione dei fanghi di depurazione, IIRU, cementifici, impianti di monoincenerimento dei fanghi di depurazione, agricoltura, produttori di concimi. A tal fine è stata creata la rete SwissPhosphor, che ha lo scopo di elaborare, in un processo partecipativo, una base decisionale per il riciclo del fosforo in Svizzera, dando in tal modo concreta attuazione alla legislazione, promuovendo lo scambio e la collaborazione tra i soggetti coinvolti e coordinando le attività.

Obiettivo

Pianificazione coordinata tra tutti i soggetti coinvolti

Destinatari

Gestori, autorità esecutive

Organizzazione del progetto

Direzione del progetto: Heinz Habegger (Water Excellence, VSA-Präsident)

Durata

2018-2021

Aktuelle Dokumente zur 2. Mitwirkung

Nessun risultato trovato

    Torna alla panoramica